Diritto e giustizia dello sport

PRESENTAZIONE
Il Corso di formazione in Diritto dello Sport ha l’obiettivo di formare professionisti nel settore
sportivo, in grado di operare con funzioni di elevata responsabilità presso strutture pubbliche e/o
private.
Il corso è altresì diretto a fornire specifiche competenze per svolgere un’attività sia come difensore
delle parti dinanzi agli organi di giustizia sportiva, sia come procuratore, dirigente sportivo o
consulente di società sportive.
Il corso tenuto da docenti universitari, professionisti, dirigenti ed esperti del settore è promosso dalla
Fondazione C. Rizzoli per le Scienze motorie con il patrocinio della Scuola superiore degli Studi
giuridici dell’Università di Bologna.


PROFILO PROFESSIONALE
Il Corso mira a formare ed aggiornare professionisti specializzati nel settore del diritto e della giustizia
sportiva. I professionisti esperti saranno in grado di svolgere qualificata attività di assistenza e
consulenza professionale in favore dei tesserati e dei soggetti dell’ordinamento sportivo, anche con
riferimento alle novità introdotte recentemente dalla riforma dello sport.
La frequenza al corso permette, altresì, di partecipare - con l’attestazione di una comprovata
esperienza in materia - ai bandi delle Federazioni Sportive e delle Leghe, volti alla formazione degli
organi di giustizia sportiva delle singole Federazioni sportive, dei Collegi arbitrali, per la risoluzione
delle controversie economiche insorte tra appartenenti all’ordinamento sportivo, nonché di acquisire
le nozioni essenziali per l’esercizio dell’attività di agente sportivo.


DESTINATARI E REQUISITI D’ACCESSO
Il corso è rivolto a laureati e laureandi (con riferimento specialmente, ma non solo, alla laurea in
giurisprudenza, scienze motorie, economia e commercio
) a praticanti, avvocati, commercialisti,
funzionari di pubbliche amministrazioni ed anche ad operatori del settore sportivo professionistico e
dilettantistico, procuratori/agenti sportivi, dirigenti di società sportive e imprese private che vogliano
acquisire una preparazione approfondita nel settore del diritto sportivo.

STRUTTURA DEL CORSO E CREDITI FORMATIVI

Il Corso è costituito da 11 moduli + un workshop di simulazione di un processo sportivo e prevede 48
ore di lezione, da svolgersi tendenzialmente durante la giornata del venerdì pomeriggio e del sabato
mattina in modalità telematica.
Tutte le lezioni del corso avranno un approccio teorico-pratico, al fine di consentire a tutti i
partecipanti di acquisire le competenze e le conoscenze necessarie per valutare l’opportunità della
scelta giuridica migliore e per gestire una procedura sportiva.
Oltre all’approfondita analisi della normativa (nazionale ed internazionale) di riferimento, durante le
lezioni verrà dato ampio spazio all’analisi della casistica.
Sono previste attività didattiche interattive (simulazioni, stesura di contratti ecc.). Verranno forniti
materiali e dispense, anche tramite l’attivazione di una apposita piattaforma on line, mediante la
quale i partecipanti potranno anche svolgere attività didattiche a distanza.
La frequenza è obbligatoria per un minimo di almeno il 70% delle attività didattiche.
Per il rilascio dell’attestato si terrà conto della partecipazione attiva durante il Corso.
Il Corso è in fase di accreditamento al Consiglio Nazionale Forense per l’ottenimento dei crediti
formativi.

DIRETTORI DEL CORSO E RESPONSABILI DELLA DIDATTICA

Prof. Avv. Carlo Bottari, Prof. Avv. Paco D’Onofrio, Prof. Avv. Carlo Rasia, Prof. Avv. Elena Zucconi Galli Fonseca.


MODALITA’ DI ISCRIZIONE
Le iscrizioni si raccolgono a partire dal giorno della pubblicazione del presente bando e fino alla data
del 24 maggio 2021.

 

Per procedere all’iscrizione è necessario il modulo on-line accessibile al seguente link:
https://forms.gle/6vLfwzQwNwLS9xpu7


Al fine di formalizzare l’iscrizione sarà necessario procedere al pagamento della quota d’iscrizione
ed inviare copia del versamento all'indirizzo mail: fondazione.c.rizzoli@alice.it.
 


POSTI DISPONIBILI: minimo 20, massimo 75.


QUOTA DI ISCRIZIONE:

500 € (iva compresa). Per gli iscritti alla prima edizione del corso la quota è ridotta a 400 € (iva compresa). Nel caso di mancato raggiungimento del numero minimo di iscrizioni,
la quota di iscrizione verrà restituita.

MODALITA' DI PAGAMENTO

Il pagamento dovrà essere eseguito attraverso le seguenti modalità:

Beneficiario: Fondazione c. Rizzoli per le Scienze motorie

IBAN: IT14A0200802480000003611389

Causale: Corso Giustizia


SEDE ATTIVITA’ DIDATTICA
Il Corso si svolgerà in modalità on line mediante la piattaforma Teams, nel periodo di maggio/luglio
2021
secondo il seguente programma.